HRA: diagnosi precoce e trattamento della displasia anale - THDLAB - IT

  • Screening delle displasie anali e HRA tradizionale
  • La nuova frontiera dell’anoscopia ad alta risoluzione: THD® Proctostation HRA

Screening delle displasie anali e HRA tradizionale

Le lesioni neoplastiche intraepiteliali anali possono trasformarsi in cancro anale, tuttavia tale mutazione avviene normalmente in intervalli di tempo molto lunghi. Per questo il chirurgo colorettale è in grado di diagnosticare e trattare le lesioni anali in una fase pre-cancerosa.

Pap test

Il primo screening per il carcinoma anale a cellule squamose consiste nel Pap test anale. Tuttavia, il Pap test ha una sensibilità ricompresa tra il 69% e il 93% e una specificità del 32%-59%.1

Alla luce della bassa sensibilità e specificità del Pap Test nello screening delle lesioni AIN, in particolare nella differenziazione tra lesioni L-SIL e H-SIL1, la metodica più comunemente accettata dalla comunità scientifica è l’anoscopia ad alta risoluzione (HRA).

HRA: Anoscopia ad Alta Risoluzione

L’anoscopia ad alta risoluzione (HRA) permette di identificare la maggior parte delle lesioni neoplastiche intraepiteliali anali in uno stadio precoce.

Lo screening precoce del cancro anale riduce in modo significativo l’incidenza della malattia avanzata e la necessità di ricorrere a procedure invasive. Per questo motivo, la diagnosi e la prevenzione svolgono un ruolo fondamentale nella gestione del carcinoma anale e delle lesioni preneoplastiche, note anche come displasie anali.

Ad oggi, l’anoscopia ad alta risoluzione è uno degli esami più efficaci per lo screening e il trattamento delle lesioni neoplastiche intraepiteliali anali e in particolare del carcinoma anale.

Tuttavia, il ridotto numero di centri in grado di offrire questo esame lo rende poco accessibile alla popolazione a rischio.

Inoltre, l’anoscopia ad alta risoluzione tradizionale presenta alcune limitazioni che ne rendono l’esecuzione spesso difficile e costosa. L’esame HRA viene infatti tradizionalmente effettuato con un colposcopio, un’attrezzatura complessa e ingombrante inizialmente sviluppata per la diagnosi del cancro della cervice.

Bibiliografia:

  1. Anal cancer and intraepithelial neoplasia screening: A review, I. L. Leeds, S. H. Fang, World J - Gastrointest Surg 2016 January 27; 8(1): 41-51.
Torna su

La nuova frontiera dell’anoscopia ad alta risoluzione: THD® Proctostation HRA

THD® Proctostation con il suo modulo HRA offre una possibile soluzione per superare i limiti associati all’uso di altre tecnologie.

Il Modulo HRA della piattaforma THD® Proctostation è uno strumento pratico e compatto. È disponibile come sistema completo in grado di fornire immagini ad alta risoluzione del canale anale e della giunzione anorettale. THD® Light-Scope Procto HRA completa il Modulo HRA, eliminando la necessità di fonti luminose esterne.

Per maggiori informazioni sui vantaggi del Modulo HRA THD® Proctostation, clicca qui

Torna su
Hai bisogno di aiuto?

Contatta THD

Le risorse destinate agli Operatori Sanitari